Conticorrentiaziendali.it
Conto Corrente SS
Home » Tipologie conti aziendali » Conto corrente per SS (società semplice)

Conto corrente per SS (società semplice)

Nel nostro ordinamento giuridico la società semplice (s.s.) costituisce il modello “base” delle società di persone in quanto è regolata da norme che risultano comuni a tutti i tipi societari personali, salvo diversa specifica regolamentazione.

Le SS, al pari delle altre forme societarie (di capitali e di persone) necessitano di un conto corrente aziendale dedicato; in questo articolo vedremo quali sono i migliori conti per SAS del momento, analizzeremo le funzionalità di questi prodotti nonché i requisiti e la procedura per l’apertura.

Migliori Conti Correnti per SS

Conto corrente
Caratteristiche
Voto - Vantaggi
Apri il conto
Per Società, Ditte, professionisti e lav. autonomi
Conto corrente Qonto
  • Canone: da 9 a 99 €
  • Bollo: 0€ (professionisti - sopra i 5000€: 34,2€)
  • Prelievi ATM: 1€
  • Bonifici: 0€
  • C. di credito: non prevista
  • C. di debito: 0€
30 gg di prova gratis

Adatto per: professionisti, freelance, ditte individuali, società.

FINO A 5 CARTE DI DEBITO INCLUSE

Provalo Gratis »
Provalo Gratis per un mese
Recensione

Caratteristiche della SS

Ma andiamo ad analizzare un po’ più nel dettaglio le caratteristiche peculiari di una SS:

Il contratto di società semplice contempla, per legge, alcuni limiti che potrebbero far risultare poco adeguata tale forma societaria.

Ad esempio, il contratto non può avere come oggetto l’esercizio di un’attività commerciale, mentre, invece, è possibile annoverare tra le attività esercitabili quelle prevalentemente dirette all’esercizio di un’attività agricola o di un’attività professionale in forma associata. Tale forma societaria, infatti, viene spesso adottata per la gestione di immobili.

All’atto della costituzione i soci devono provvedere a dotare la società dei beni e dei servizi necessari per l’esercizio dell’attività comune, attraverso i conferimenti che possono consistere in denaro, crediti, beni mobili o immobili e anche attività lavorativa.

Per la costituzione della s.s. non è richiesta alcuna forma speciale, e nemmeno un capitale sociale minimo per avviare l’attività; pertanto, l’unico requisito richiesto per la costituzione di una società semplice è la formazione di un fondo comune per l’esercizio di un’attività economica con la volontà di dividerne gli utili tra le parti.

La società semplice è dotata di autonomia patrimoniale, poiché il suo patrimonio, destinato al raggiungimento dell’oggetto sociale, è separato da quello personale dei soci. Si tratta, tuttavia, di un’autonomia patrimoniale imperfetta, poiché il creditore sociale potrà aggredire anche il patrimonio personale del socio, pur con il beneficio della preventiva escussione di quello sociale.

La s.s. generalmente prevede un’amministrazione disgiunta da parte dei singoli soci amministratori, ma non è esclusa la possibilità di prevedere un’amministrazione congiunta in cui le decisioni sono vincolate al consenso unanime di tutti i soci amministratori.

Inoltre, è anche possibile, infine, che la gestione della società sia affidata a un amministratore unico.

In sintesi, le pratiche burocratiche per avviare una società semplice sono:

  • atto notarile o scrittura privata autenticata;
  • iscrizione nella speciale sessione del Registro delle imprese;
  • conto corrente intestato alla società in cui conferire il denaro versato dai soci anche se non è richiesto un capitale minimo.

Il costo per la costituzione di una società semplice è di 156 € di imposta di bollo, 200 € di imposta di registro oltre all’onorario del commercialista.

Sono da aggiungere inoltre 290 € come costi per la Camera di Commercio.

Vantaggi e svantaggi di una SS

Le s.s. presentano numerosi vantaggi, ad iniziare dai ridotti costi di gestione e avvio:

  • Reddito imputato ai soci in base alle quote di partecipazione;
  • Poche formalità di costituzione e di gestione;
  • Non è soggetta al fallimento.

Non viene richiesto alcun capitale minimo, il contratto non è soggetto a particolari forme ma viene stilato in base alla natura dei beni che vengono conferiti al suo interno, la società semplice non ha bilanci, non deve compilare libri e/o registri particolari, non ha organi societari.

Ai vantaggi elencati, fanno tuttavia da contrappeso alcuni svantaggi di non poco conto:

  • Responsabilità illimitata e solidale dei soci
  • Impossibilità di esercitare attività commerciali
  • Limitata affidabilità creditizia

Caratteristiche dei conti correnti per SS

Le s.s., come tutte le società di persone e di capitali iscritte alla Camera di Commercio, hanno l’esigenza di operare e di eseguire le transazioni bancarie attraverso un apposito conto corrente dedicato.

Nel caso specifico è il conto corrente della società semplice nel quale andranno a confluire tutti i beni e le sostanze necessarie alla costituzione del fondo comune utile per l’esercizio dell’attività economica.

Ed infatti, nell’ambito delle attività burocratiche necessarie da svolgere per aprire una società semplice, abbiamo inserito anche i costi per le spese bancarie relative all’apertura di un conto corrente dedicato.

Vero è che la natura stessa della società semplice – che non prevede la possibilità di svolgere attività commerciali – non richiede un conto corrente particolarmente attrezzato.

Questo tipo di società, infatti, vengono utilizzate per lo più per l’esercizio di attività agricole e l’attività di gestione immobiliare che non si configuri con il semplice godimento degli stessi.

Peraltro, bisogna considerare anche la limitata affidabilità creditizia che dipende molto dai beni conferiti al suo interno attraverso il fondo comune.

Tuttavia, i conti che gli istituti bancari hanno immesso sul mercato per le aziende oggi offrono servizi dedicati e pensati per tutte le esigenze di mercato anche assecondando la tendenza dell’utenza più giovane ad utilizzare sistemi e piattaforme digitali tramite il web (conti online).

Apertura e chiusura del conto corrente SS

Per procedere all’apertura di un conto corrente per la società semplice è necessario, innanzitutto, avere a disposizione la documentazione necessaria, vale a dire

  • l’atto costitutivo della società,
  • l’attribuzione della partita IVA,
  • la visura camerale.

In caso di apertura del conto s.s. in modalità online, l’operazione può richiedere al massimo qualche minuto, salvo poi prevedere la tempistica di cui ogni istituto bancario necessita per le opportune verifiche.

Nel caso in cui, invece, si tratti di aprire un conto corrente per s.s. presso la sede fisica di un istituto di credito, occorre portare con sé tutti i documenti di cui sopra in formato cartaceo, previa fissazione di un appuntamento anche tramite i form generalmente rintracciabili in rete.

Per chiudere un conto corrente s.s. non occorrono grandi movimenti; è necessario inviare una comunicazione in tal senso presso l’istituto bancario il quale – nei tempi previsti, ma generalmente in max 30 gg. Lavorativi – provvede alla chiusura del conto corrente.

Francesco Emanuele

🥇 Conto Business N°1 - Ottobre, 2020

Conto corrente Qonto
Provalo Gratis »
✔️ Provalo Gratis per 30gg!
✔️ Contabilità semplificata
✔️ POS su richiesta
✔️ Carte di debito aggiuntive
✔️ Adatto per tutti i profili:
Cerchi i Migliori Conti business?
SCOPRI IL N 1° COMPARATORE