Conticorrentiaziendali.it
Conto Corrente SRL Semplificata

Conto corrente SRL Semplificata

Il decreto Liberalizzazioni, d.l. 1 del 2012, ha previsto la Società Srl Semplificata Impresa a 1 euro; il decreto ha introdotto, infatti, l’art. 2463 bis del Codice Civile nella parte relativa al libro V capo VII dedicata alle società a responsabilità limitata, concependo tale strumento al fine di favorire l’accesso all’attività imprenditoriale da parte dei giovani fino ai 35 anni di età, limite che poi è stato abolito.

Migliori Conti Correnti per SRL Semplificata

Conto corrente
Caratteristiche
Voto - Vantaggi
Apri il conto
Apertura online in 15 minuti
Conto corrente Qonto
  • Canone: da 9 a 99 €
  • Bollo: 0€ (professionisti - sopra i 5000€: 34,2€)
  • Prelievi ATM: 1€
  • Bonifici: 0€
  • C. di credito: non prevista
  • C. di debito: 0€
30 gg di prova gratis

Adatto per: professionisti, freelance, ditte individuali, società.

FINO A 5 CARTE DI DEBITO INCLUSE

Per Ditte Individuali e SRL
Conto Corrente Holvi
  • Canone: Gratuito Builder - 12 euro/mese Grower
  • Circuito: Mastercard
  • Commissioni Prelievo: 2,5%
  • Limite Spesa/Prelievo: Sulla base della disponibilità
  • Carte Incluse: 1 per Builder - 3 per Grower

IBAN Finlandese “FI”

Piattaforma basata sul cloud

Fatturazione digitale, contabilità e gestione spese

Caratteristiche della SRL Semplificata

Ma andiamo ad analizzare un po’ più nel dettaglio le caratteristiche peculiari di una SRLS:

  • Una SRLS può essere aperta con contratto o atto unilaterale solo ed esclusivamente da persone fisiche;
  • L’atto costitutivo di una SRLS deve essere redatto per atto pubblico;
  • Il capitale sociale da versare per la costituzione di una SRLS può ammontare da un importo minimo di € 1 fino ad un massimo di € 9.999 da sottoscrivere e versare alla data della sottoscrizione;
  • Nella denominazione deve essere specificata la dicitura SRL semplificata.
  • L’amministrazione può essere affidata ad un solo socio o a più persone, anche se non sono soci.

La società a responsabilità limitata semplificata è una società di capitali e quindi, a differenza dell’impresa individuale e delle società di persone (S.n.c. o S.a.s.), garantisce un’autonomia patrimoniale perfetta.

Ciò comporta che:

  • i soci non rispondono dei debiti societari con i propri beni personali e non sono obbligati a prestare i propri soldi alla società;
  • in caso di insolvenza la società può fallire, ma i soci (o il socio unico) non sono trascinati nel fallimento, fermo restando che le responsabilità penali e amministrative sono comunque individuali, così come prevede il nostro ordinamento giuridico.
  • prevale la volontà di chi ha una maggiore partecipazione al capitale sociale.

Differenze tra SRLS e SRL Ordinaria

Le differenze principali tra la SRL e la SRLS riguardano principalmente la gestione e il capitale necessario per la partenza, e possiamo riassumerle con la tabella che segue:

 
SRL
SRLS
Capitale Sociale Massimo
Capitale Sociale Massimo

Senza Limiti

€ 9.999

Capitale Sociale Minimo
Capitale Sociale Minimo

€ 1

€ 1

Conferimenti
Conferimenti

In denaro, in beni o in servizi

Solo in denaro

Statuto
Statuto

Personalizzabile senza Limiti

Modello ministeriale non personalizzabile

Tempo per Costruire
Tempo per Costruire

72 ore

Qualche settimana

Soci
Soci

Sia persone fisiche che giuridiche (società)

Solo persone fisiche

Imposte
Imposte

Circa 700 €

Circa 320 €

 

Costi SRL Ordinaria e SRLS

Esistono notevoli differenze anche in relazione ai costi di costituzione:

Partiamo dalla SRL ordinaria, i cui costi di costituzione prevedono:

  • spese notarili (dai 700 agli oltre mille euro spese per bolli e diritti di segreteria)
  • imposta di registro
  • iscrizione alla Camera di Commercio
  • tasse per la concessione governativa di vidimazione dei libri sociali
  • vidimazione libri sociali: serve una marca da bollo da 16 euro ogni 100 facciate

Vediamo ora i costi per aprire una SRLS:

  • nessuna spesa notarile: come già accennato, si utilizza il modello standard previsto dalla legge. Il notaio deve semplicemente
  • controllare i requisiti dell’atto costitutivo e depositare l’atto presso il Registro dell’Ufficio delle Imprese tramite un software apposito
    diritto di iscrizione alla Camera di Commercio
  • imposta di registro
  • tassa per la concessione governativa di vidimazione dei libri sociali

Dal punto di vista invece dei costi di gestione, per entrambe le forme societarie bisogna considerare:

  • diritto annuale CCIAA
  • tassa di vidimazione libri sociali
  • deposito di bilancio
  • spesa per le consulenze

Caratteristiche dei conti correnti per SRL Semplificata

Un conto corrente di una SRL Semplificata deve necessariamente garantire all’utente la possibilità di svolgere tutte quelle funzioni legate all’attività aziendale.

Pertanto, sotto questo profilo, non si ravvisano grosse differenze riguardo la tipologia di conto corrente da utilizzare per la gestione della propria SRLS rispetto ad una qualunque altra forma di società di capitali; parliamo, quindi, di una serie di strumenti quali:

  • controllo dell’estratto conto bancario e lista dei movimenti on line,
  • realizzazione di pagamenti e ricezione di bonifici,
  • pagamento di tasse e bollettini e F24,
  • sistemi gestionali con archiviazione di documenti.

Unica limitazione all’attività ed alla gestione economica che si può trovare in un conto corrente per SRL Semplificata può ravvisarsi nella ridotta credibilità verso fornitori e banche, in quanto il patrimonio d’impresa messo a garanzia per la copertura di eventuali debiti può essere pari a 1 euro, ed, in qualche caso, ciò può rivelarsi uno svantaggio non da poco in caso di necessità di fido o prestito.

Francesco Emanuele